Cala Calderer di Minorca

 
3.5 (1)
Aggiungi foto
Scrivi Recensione
Cala Calderer di Minorca
Tipo di spiaggia
Mista
La Spiaggia Cala Calderer di Minorca è situata a circa 9 chilometri da Es Mercadal, tra Punta Calderer e Cala Moragues, proprio sul confine tra i comuni di Ferreries e Mercadal, motivo per cui metà della spiaggia appartiene ad entrambi. Si tratta di una suggestiva spiaggia solitaria a forma di conchiglia, vergine e tranquilla, senza servizi e con scarsa affluenza di visitatori, caratterizzata da un litorale di sabbia rossiccia mista a ciottoli, incastonato all'interno di un'insenatura delimitata dai versanti ricoperti di verde delle colline vicine di Penyes de Son Ermità, che appartengono all'Area Naturale d'Interesse Speciale della costa nord di Minorca. Il mare è molto bello, turchese, cristallino e straordinariamente trasparente, con fondali digradanti, ideale per nuotare e fare il bagno. Raggiungere Cala Calderer è difficoltoso ed è più comodo via mare. Via terra è necessario guidare fino alla diramazione di Son Ermità, ove si deve lasciare l'auto per poi proseguire a piedi lungo un sentiero che si trova sulla destra: il cammino è lungo circa 2,5 chilometri. All'estremità destra di di Cala Calderer c'è un cammino lungo circa 1,2 chilometri che porta a Cala Barril.

Recensione Utenti

1 recensioni

Voto medio 
 
3.5
Mare 
 
4.0  (1)
Spiaggia 
 
5.0  (1)
Pulizia 
 
4.0  (1)
Servizi 
 
1.0  (1)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Mare
Spiaggia
Pulizia
Servizi
Commenti
Potrai caricare i contenuti multimediali dopo aver inviato la tua recensione.
Voto medio 
 
3.5
Mare 
 
4.0
Spiaggia 
 
5.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
1.0

Bellissimi ricordi..

Mamma mia, andate in questa spiaggia, è uno spettacolo.. E' dentro ad una bellissima baia solitaria e poco frequentata nel nord dell'isola, a ovest di Es Mercadal. Quando la si vede dall'alto si resta senza fiato.. Anche arrivarci non è difficile, anche se bisogna camminare per oltre mezz'oretta (saranno più o meno 2 chilometri e mezzo, anche 3).
Noi l'anno scorso abbiamo praticamente mollato la macchina alla spiaggia di Binimel-là e poi fatto un sentiero lungo la costa che chiamano il sentiero dei cavalli (troverete scritto camì des cavalls). La passeggiata non stanca e in certi punti il paesaggio è molto bello. A dire il vero all'inizio abbiamo perso un bel po' di tempo perchè, invece di parcheggiare a Binimel-là, siamo partiti diretti da Cami d'es Caló, per poi dopo un quarto d'ora tornare indietro un po' spaventati perchè è un percorso privato e continuare a leggere il cartello "coto privado" ci turbava insomma...
Beh.. arrivati alla spiaggia... che meraviglia!! Eravamo in pochissimi e non ci sembrava vero!! La spiaggia è tutta di sabbia (quel giorno c'erano parecchie alghe alle estremità, ma non c'era odore), sarà lunga una ottantina di metri ed è parecchio profonda. Ai lati queste bellissime scogliere rocciose che paiono quasi precipitare in acqua..
Il mare quel giorno era calmissimo e molto trasparente. L'acqua a dire il vero è molto bassa, bisogna allontanarsi un po' da riva per trovare una altezza decente.
Soprattutto sulla sinistra (guardando il mare) lo snorkeling è super. Tra l'altro proprio sul lato sinistro ci sono diverse grotte scavate nella roccia, sia a pelo d'acqua che sopra (ci si può anche andare a piedi).
Il paesaggio è quasi surreale..: silenzio totale, il mare turchese e verde davanti e tutt'attorno falesie rocciose e radure spoglie.. Una sensazione stupenda.
La classica giornata di mare alla Robinson Crusoe..

Trovi utile questa opinione? 


Altri contenuti interessanti su QSpiagge