Dettagli Recensione

 
Spiaggia di Torre dell'Orso
Spiagge di Otranto
Voto medio 
 
4.3
Mare 
 
5.0
Spiaggia 
 
4.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
3.0

Perla dell'adriatico salentino

Il borgo di Torre Dell’Orso fa parte delle marine di Melendugno e si affaccia direttamente su una splendida spiaggia incastonata, come prezioso monile, in una insenatura lunga circa 800 metri protetta ai due lati da alte scogliere e seguita alle spalle dal profilo sinuoso di dune che sembrano voler replicare il moto ondoso dirimpetto.
Il mare qui sembra voler dare confidenza al bagnante mantenendosi basso sul fondo per molti metri prima di aprirsi nel suo profondo segreto al largo tingendosi di un blu intenso dai riflessi cobalto. Scorci di incomparabile bellezza sono offerti anche dalla alta scogliera che accoglie diverse e suggestive grotte come la grotta di San Cristoforo nella quale, tra l’altro, sono stati rinvenuti antichi e interessanti graffiti.
A modellare in maniera inconfondibile il profilo del litorale, aggiungendo suggestione a suggestione, i due faraglioni detti delle due sorelle fascinosi catalizzatori di racconti e leggende. Sospesa tra storia e contemporaneità, tra singolare bellezza paesaggistica e fascino della leggenda Torre dell’Orso appare non un semplice luogo di villeggiatura, numerosa e qualificata la presenza di residence a Torre dell'Orso (per info www.leviediomero.com), ma un vero e proprio viaggio di scoperta con sorprese inattese, capace di regalare emozioni autentiche che solo l’autenticità di certi luoghi può concedere.

Trovi utile questa opinione? 

Commenti

 
 
Per Ordine 
 
 
 
 

Altri contenuti interessanti su QSpiagge