Spiaggia Scoglio del Leone di Zambrone

Spiaggia Scoglio del Leone di Zambrone

 
3.3 (1)
Aggiungi foto
Scrivi Recensione
Spiaggia Scoglio del leone Zambrone.jpg
Tipo di spiaggia
Sabbiosa
Indicazioni
Spiaggia per snorkeling
Provincia
Quella dello Scoglio del Leone è una pittoresca cala di sabbia bianca incastonata tra le rocce a ridosso di Capo Cozzo, che la separa dal lungo arenile della marina di Zambrone. La piccola insenatura deve il nome alla particolare forma di uno scoglio alla sua estremità, che ricorda il profilo di un leone. La spiaggia è bagnata da un bellissimo mare cristallino, turchese e trasparente, ideale anche per gli amanti dello snorkeling. Nonostante la spiaggia sia vicina alla stazione di Zambrone, non ha accessi diretti. Per arrivarvi è necessario intraprendere un sentiero tra la scogliera e la vegetazione ed infine una scalinata che porta al mare.

Recensione Utenti

1 recensioni

Voto medio 
 
3.3
Mare 
 
5.0  (1)
Spiaggia 
 
4.0  (1)
Pulizia 
 
3.0  (1)
Servizi 
 
1.0  (1)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Mare
Spiaggia
Pulizia
Servizi
Commenti
Potrai caricare i contenuti multimediali dopo aver inviato la tua recensione.
Voto medio 
 
3.3
Mare 
 
5.0
Spiaggia 
 
4.0
Pulizia 
 
3.0
Servizi 
 
1.0

Leone che fa da guardia ad un mare bellissimo

Un posto incantevole e, come spesso accade per i posti incantevoli, non è molto facile da raggiungere. Più che la distanza da percorrere (dal parcheggio più vicino sono circa 1500 metri) è il dislivello che impegna un po', e se all'andata bisogna fare attenzione a non inciampare o scivolare, al ritorno la salita, soprattutto la scalinata a ridosso della spiaggia, è abbastanza stancante.
La spiaggia è minuscola ed è proprio dove sbuca il sentiero che poi ti permette, andando verso destra, di raggiungere volendo le spiagge più grandi del paradiso del sub.
La spiaggia è piccola e di sabbia chiara ma abbastanza grossa, e poi ci sono diverse rocce vulcaniche che tolgono ancora più spazio. E' proprio il caso di dire in questo caso che "chi tardi arriva, male alloggia". Infatti si riempie subito e molti turisti sono costretti poi ad andare più in là. Comunque tutta questa parte di costa - scoglio del leone, capo cozzo e paradiso del sub/marinella - è stupenda ed ha le stesse caratteristiche.
Il mare è meraviglioso, pescoso e con diverse specie di pesci per chi ama nuotare con maschera e pinne. Attorno allo scoglio del leone (è incredibile quanto davvero sia identico al profilo di un leone, sembra scolpito apposta dall'uomo e non dalla natura) si può nuotare e fare tutto il giro di capo cozzo, lì ci sono proprio tantissimi pesci. Poi se si sta ben vicini alla costa rocciosa, non si devono temere le barche.
Bisogna portare con sè tutto, non c'è niente sul posto, altrimenti tocca tornarsene a piedi indietro verso la stazione!!
Consiglio vivamente: acqua, qualche spuntino, un ombrellone (meglio se piccolo), scarpe da ginnastica, scarpette da scoglio, pinne/maschera/boccaglio, borsa in plastica per porvi dentro tutta la spazzatura, mozziconi di sigarette compresi. GRAZIE!!! Ogni anno io e mia moglie raccogliamo di tutto. Vero che non c'è un cestino che sia uno in tutta la zona, neanche nel sentiero e nel parcheggio, ma ciò non giustifica l'essere incivili.
I bambini che se la cavano col nuoto, qui si divertono molto, anche se c'è poca sabbia. Visto il tragitto per arrivare qui, meglio secondo me non avere bambini al di sotto dei 6- 7 anni.
Il mare dimenticavo di dire che diventa profondo abbastanza velocemente.
Dallo scoglio del leone a piedi si può tranquillamente raggiungere le adiacenti spiagge del paradiso del sub, anche solo per sgranchirsi le gambe, bisogna solo scavalcare le parti rocciose che separano i vari tratti di spiaggia.

Trovi utile questa opinione? 


Altri contenuti interessanti su QSpiagge