Spiaggia delle Fumarole di Vulcano

Spiaggia delle Fumarole di Vulcano

 
4.3
 
0.0 (0)
Aggiungi foto
Scrivi Recensione
Spiaggia delle Fumarole di Vulcano.jpg
Tipo di spiaggia
Sabbiosa
Indicazioni
Spiaggia attrezzata
Provincia
La Spiaggia delle Fumarole (o "delle acque calde") si trova sull'isola di Vulcano, nelle Eolie, e si estende nella costa settentrionale dell'isola nel Porto di Levante. Si tratta di una spiaggia circondata da monti ricoperti di verdi alberi, molto famosa perchè bagnata da acque riscaldate da bolle di vapore sulfureo che possono raggiungere anche temperature molto elevate: fumarole attive che arrivano fino a qualche metro sotto il livello del mare e che, unitamente alla pozza dei fanghi utilizzata per fini terapeutici, costituiscono una delle principali attrattive turistiche di Vulcano. La spiaggia è di sabbia piuttosto scura, è molto ampia e bagnata da acque turchesi e sempre tiepide. E' inoltre ben attrezzata ed in alta stagione quasi sempre sovraffollata, vista anche la sua vicinanza con i due porti principali di Levante e di Ponente.

Opinione di QSpiagge

Voto medio 
 
4.3
Mare 
 
5.0
Spiaggia 
 
4.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
4.0

Imperdibile spiaggia di Vulcano

Spiaggia da godere soprattutto in acqua, regala senza ombra di dubbio piacevoli ricordi e bellissime esperienze. La spiaggia delle Fumarole è non a caso nota anche col nome di spiaggia delle acque calde, questo perchè è bagnata da acque riscaldate da bolle di vapore sulfureo che in continuazione dal suolo salgono in superficie. Stare in mare è piacevolissimo, anche strano direi, e divertentissimo.
Insomma, non si può certo venire a Vulcano e perdersi questa spiaggia, o le famose Spiagge Nere.
Certo è però che se ci si viene in piena estate, luglio ed agosto in primis, perde molto del suo fascino perchè è letteralmente presa d'assalto.
Sono tantissimi infatti i turisti "mordi e fuggi" che scendono dalle motonavi che fanno i vari tour delle Eolie, che si contendono le bocche delle fumarole per avere il getto sulla schiena, si spalmano l'argilla dappertutto, camminano avanti e indietro come api laboriose.. Magari poi hanno anche poco tempo a disposizione, allora li vedi rotolare come matti in mezzo alle pozzanghere argillose, e poi tutti bianchi correre nelle acque calde..
Ben diverso lo scenario se si viene qui in bassa stagione, dove davvero pare di stare fuori dal tempo.. Nonostante non manchino certo le comodità, dato che la spiaggia è ben attrezzata e resti comunque sempre ben vicina ai due porti principali di Levante e di Ponente.
L'unico consiglio che mi sento di dare, siccome qui ci vengo ogni anno, è di evitarla assolutamente quando soffia il maestrale, perchè l'odore di zolfo, anzi diciamocelo, la puzza di zolfo, è insopportabile.
Quest'anno è successo anche un casino, perchè si è sentito male un turista. Diciamo che la zona di mare delle acque calde, quella che sta proprio davanti alla vasca dei fanghi intendo, non va sottovalutata o presa con leggerezza per la notevole emissione di gas, che certi giorni credo sia anche molto, molto pericolosa per la massiccia presenza di anidride carbonica. Come ogni cosa, bisogna darsi alla natura in modo intelligente.

Trovi utile questa opinione? 

Recensione Utenti

Nessuna opinione inserita ancora. Scrivi tu la prima!
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Mare
Spiaggia
Pulizia
Servizi
Commenti
Potrai caricare i contenuti multimediali dopo aver inviato la tua recensione.


Altri contenuti interessanti su QSpiagge