Grotte occidentali di Leuca

 
4.0
 
2.3 (1)
Aggiungi foto
Scrivi Recensione
Grotte occidentali di Leuca
Tipo di spiaggia
rocciosa
Provincia
Le Grotte occidentali di Leuca si trovano nel comune di Castrignano del Capo, in una splendida scogliera raggiungibile dalla litoranea in direzione Gallipoli: un chilometro dopo l'uscita di Santa Maria di Leuca, si deve lasciare l'auto e proseguire a piedi lungo un sentiero che porta ad una scalinata naturale di roccia calcarea stratificata. Le grotte si trovano in una bellissima ed ampia baia ai piedi di alte falesie verticali; si tratta di alcune delle più suggestive grotte del Salento, tutte raggiungibili a nuoto: la grotta delle Tre Porte, la grotta del Presepio e la grotta del Bambino. Il mare che le bagna è bellissimo, turchese e blu cobalto, limpido e cristallino, ideale per gli appassionati di nuoto e dello snorkeling. Per visitare tutte e tre le grotte conviene tuffarsi verso l'estremità più settentrionale della scogliera, presso le vestigia di un'antica torre spagnola.

Opinione di QSpiagge

Voto medio 
 
4.0
Mare 
 
5.0
Spiaggia 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
1.0

Mare bellissimo pieno di pesci

Uscita in barca imperdibile per potere godere di queste bellissime creazioni naturali sulla costa jonica del magico Salento.
Noi con l'escursione in gommone abbiamo visitato la grotta delle Tre Porte, la grotta del Presepio e la grotta del Bambino. Ci sono volendo anche mini-tour su traghetti/motonavi, ma noi volevamo essere del tutto indipendenti e non arrivare assieme a 40- 50 persone e, soprattutto, sostare tutto il tempo che volevamo.
Comunque dal porto turistico le imbarcazioni coi loro tour partono circa ogni mezz'oretta; l’escursione dura 1 ora e mezza con tappa per fare il bagno e costa 15 euro - se non ricordo male.

Quella più godibile sotto tutti gli aspetti (e assolutamente inconfondibile) secondo me è quella delle Tre Porte, che si raggiunge doppiando Punta Ristola.
A parte la bellezza di queste rocce monumentali, a colpire è l'acqua del mare, semplicemente splendida, un vero spettacolo della natura e davvero piena di pesci.
Nuotarci è favoloso e farlo dentro alle grotte ancora di più, è un luogo magico.
Consiglio di visitarle di pomeriggio piuttosto che di mattina, perchè la luce del sole nelle ore pomeridiane rende l'interno delle grotte eccezionale.
Con l'uscita in barca ci siamo poi resi conto che, volendo, la grotta delle Tre Porte è avvicinabile anche via terra. Dalla litoranea che va verso S.Maria di Leuca, si lascia la macchina al parcheggio, che si trova proprio a due passi dalla scogliera, e a piedi si scende pian piano giù fino a raggiungere il livello del mare. Da lì... ci si tuffa e a nuoto si va dentro la grotta. E' stato bellissimo.
Per chi non se la sentisse, potrebbe portare con sè una canoa, non è affatto pericoloso.

Trovi utile questa opinione? 

Recensione Utenti

1 recensioni

Voto medio 
 
2.3
Mare 
 
5.0  (1)
Spiaggia 
 
1.0  (1)
Pulizia 
 
2.0  (1)
Servizi 
 
1.0  (1)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Mare
Spiaggia
Pulizia
Servizi
Commenti
Potrai caricare i contenuti multimediali dopo aver inviato la tua recensione.
Voto medio 
 
2.3
Mare 
 
5.0
Spiaggia 
 
1.0
Pulizia 
 
2.0
Servizi 
 
1.0

Gruppo SOS Grotte Santa Maria di Leuca

http://www.youtube.com/watch?v=5vjcLDrJq1c

Noi prendiamo le distanze da questi inqualificabili comportamenti della piccola nautica a Leuca, sicuramente non tutti si comportano così e comunque confidiamo nel turista capace di fare le debite distinzioni e conclusioni.
A Leuca sono oramai quindici anni (15) che si tollerano attività illegali, illegittime e furilegge a scapito della sicurezza delle persone, (ben venga il nuovo codice della navigazione che da solo non basta) dei bagnanti, della flora e della fauna marina (..i pipistrelli per esempio sono oramai spariti e le zanzare aumentano). Le forze di polizia deputate alla repressione di tali attività illegali fanno finta di nulla, nonostante le continue segnalazioni dei turisti e dei locali, la Capitaneria di porto a nostro giudizio non fa stranamente nulla, gli addetti al controllo pure, pur sapendo poichè è palese, paventano mille scuse, ma poi quando si tratta di massacrare il turista che smarrisce lo scontrino si blocca un intero esercizio commerciale, oppure quando un pensionato a 400 euro al mese, ex pescatore, riporta a riva un pesce in più del consentito, lo si massacra senza ascoltar ragione, oppure quando di inverno si prova a pescare nel porto con la canna ti azzannano come mastini....

Trovi utile questa opinione? 


Altri contenuti interessanti su QSpiagge