Spiaggia Scoglio Peppino di Castiadas

Spiaggia Scoglio Peppino di Castiadas

 
4.3 (1)
Aggiungi foto
Scrivi Recensione
Spiaggia Scoglio Peppino di Castiadas.jpg
Tipo di spiaggia
Sabbiosa
Indicazioni
Spiaggia attrezzata
Provincia
La Spiaggia Scoglio Peppino, nota anche col nome di Spiaggia delle Ginestre, è situata sulla costa sud orientale dell'isola ed è raggiungibile da Costa Rei procedendo verso sud e Villasimius, oppure seguendo le indicazioni per il Resort Santa Giusta. Si tratta di una bella spiaggia di sabbia chiara a grani grossi che si caratterizza per la presenza in acqua di uno scoglio piatto, detto di Peppino, facilmente raggiungibile a nuoto. Il mare è ovunque cristallino e trasparente, con sfumature del verde e dell'azzurro e con fondali che digradano dolcemente verso il largo. La spiaggia è ben attrezzata e ricca di servizi, tra cui un ampio parcheggio adatto anche ai camper.

Recensione Utenti

1 recensioni

Voto medio 
 
4.3
Mare 
 
5.0  (1)
Spiaggia 
 
5.0  (1)
Pulizia 
 
3.0  (1)
Servizi 
 
4.0  (1)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Mare
Spiaggia
Pulizia
Servizi
Commenti
Potrai caricare i contenuti multimediali dopo aver inviato la tua recensione.
Voto medio 
 
4.3
Mare 
 
5.0
Spiaggia 
 
5.0
Pulizia 
 
3.0
Servizi 
 
4.0

In bassa stagione vero paradiso

I circa 13 chilometri della bella costa di Castiadas iniziano a sud di Costa Rei, con la spiaggia di S.Giusta. La piana di Santa Giusta è famosa ormai da anni per questo enorme scoglio di chiarissimo granito a forma di testuggine che sbuca "con la schiena" dal mare e che tutti chiamano scoglio di Peppino. Si chiama così perchè dicono fosse meta privilegiata di un pescatore, tal Peppino appunto, da cui ha preso il nome.
Sta di fatto che oggi attira in alta stagione un miliardo di bambini che ci passano sopra tutte le ore del giorno! Comunque la baia merita, l'acqua è bellissima, calda e così bassa che sembra una enorme piscina naturale. Consiglio, come già scritto, di arrivare a Peppino e fare magari una foto, ma poi di piazzarsi il più lontano possibile per riuscire a stare un pochino più in tranquillità.
I servizi abbondano e la zona è ben attrezzata.
Diciamo che se avete la fortuna come noi di venirci a maggio.. vi troverete davanti all'Eden, un paradiso, una meraviglia. Anche starsene soli sullo scoglio di Peppino, a guardare l'orizzonte circondati solo dal profumo di mirti, ginepri e lentischi... è cosa indimenticabile.
Se invece ci venite a luglio o ad agosto, camminerete (dopo aver lasciato la macchina nell'apposito parcheggio) per un bel po' sotto il sole cocente per poi ritrovarvi a districarvi tra decine e decine di ombrelloni già occupati, pregando di trovare un buchetto tutto per voi! E una volta arrivati sullo scoglio, dovrete scendere dopo 5 secondi perchè spintonati qua e là da bambini e ragazzi.
La cosa che ritengo inconcepibile, visto l'altissimo afflusso di turisti, è che tutta l'area sia completamente priva di cestini. Potete quindi immaginare... Una vergogna.

Trovi utile questa opinione? 


Altri contenuti interessanti su QSpiagge