Spiaggia del Gigante di Monterosso

Spiaggia del Gigante di Monterosso

 
3.8 (1)
Aggiungi foto
Scrivi Recensione
Spiaggia del Gigante di Monterosso.jpg
Tipo di spiaggia
Sabbiosa
Indicazioni
Spiaggia attrezzata
Provincia
La spiaggia del Gigante è situata a Monterosso al Mare, il borgo più grande delle Cinque Terre, e deve il suo nome alla presenza ad una estremità di una imponente statua in cemento del dio Nettuno, alta ben 14 metri e realizzata ai primi del '900 dallo scultore Arrigo Minerbi. L'arenile, di sabbia grigia e lungo una quarantina di metri, è bagnato da un mare straordinariamente limpido e con le sfumature del turchese. In loco è presente anche uno stabilimento balneare ben organizzato. La spiaggia, particolarmente sovraffollata in alta stagione, è facilmente raggiungibile direttamente dalla stazione camminando per circa 250 metri in direzione del piccolo porticciolo e della spiaggia di Fegina.

Recensione Utenti

1 recensioni

Voto medio 
 
3.8
Mare 
 
5.0  (1)
Spiaggia 
 
3.0  (1)
Pulizia 
 
4.0  (1)
Servizi 
 
3.0  (1)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Mare
Spiaggia
Pulizia
Servizi
Commenti
Potrai caricare i contenuti multimediali dopo aver inviato la tua recensione.
Voto medio 
 
3.8
Mare 
 
5.0
Spiaggia 
 
3.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
3.0

Mare bellissimo, ma ad agosto troppa gente

Prima di venire qui avevo visto molte foto e devo ammettere che, una volta sul posto, sono rimasta delusa. Tralasciando il fatto che della statua nemmeno l'ombra perchè era coperta da grossa impalcatura per la ristrutturazione (restauro che spero/credo si sia concluso), la spiaggia non è un granchè e soprattutto ai primi di agosto non ha dato affatto sollievo al super affollamento della vicina Fegina.
La parte proprio a ridosso del Gigante è libera, no ombrelloni nè niente, ma è anche molto piccola. Eravamo arrivati verso le 11.30 e non c'era nemmeno un buchetto per l'asciugamano.
Grazie alla roccia su cui poggia la statua, c'è almeno dell'ombra naturale dopo una certa ora.
Per il resto, ci siamo trovati con una impalcatura sulla destra, e la vista del parcheggio (dopo il quale c'è la spiaggia della Fegina) sulla sinistra. Non proprio il massimo...
Grande sorpresa il mare: bellissimo, calmo, trasparente e turchese. Col fatto che non siamo riusciti a ritagliarci una postazione comoda (ci siamo distesi solo dopo pranzo, quando altri turisti se ne sono andati via, ma siamo andati a pagamento allo stabilimento balneare del Gigante, non nella parte libera), il mare lo abbiamo goduto molto. Ci sono poi questi scogli che emergono dalle acque molto caratteristici e che rendono un tuffo ancora più divertente. I fondali sono un po' insidiosi, ci sono anche tanti scogli, per evitare di mettere le scarpette bisogna entrare facendo attenzione. Con la maschera ho visto diversi pesci, ed anche qualche medusa.
Meglio cavarsela col nuoto per poter andare un po' lontano da riva, perchè si faticava a trovare spazio anche in acqua!
Ottima la presenza di bagnino e pedalò salvataggio a pochi metri.
La spiaggia è abbastanza comoda, di sabbia e soprattutto ghiaia, e dalla stazione la si raggiunge a piedi in una manciata di minuti.
Il lido del Gigante ha prezzi in linea con quelli delle Cinque terre. L'ombrellone e due lettini alla fine li abbiamo pagati 27 euro.. Però il bar annesso, fornitissimo tra l'altro (dalle insalatone alle bruschette, alla pizza ecc.), ha prezzi più che onesti.
Resta solo il rammarico di non essere venuti in questo posto, sicuramente unico, in un periodo di bassa stagione. Ad agosto il fascino da cartolina visto nelle foto proprio non ce l'ha.

Trovi utile questa opinione? 


Altri contenuti interessanti su QSpiagge