Spiaggia della Riserva Foce dell'Irminio di Scicli

Spiaggia della Riserva Foce dell'Irminio di Scicli

 
3.8
 
3.5 (1)
Aggiungi foto
Scrivi Recensione
Spiaggia della Riserva Foce dell'Irminio di Scicli.jpg
Tipo di spiaggia
Di ciottoli
Provincia
La Spiaggia della Riserva Foce dell'Irminio di Scicli è situata circa 4 chilometri ad ovest di Donnalucata, poco oltre la spiaggia della frazione di Plaia Grande e sul medesimo arenile. La spiaggia è l'unica della zona non sovraffollata, non appesantita da infrastrutture e completamente incontaminata, circondata da un habitat integro della macchia mediterranea, nonchè caratterizzata dall'originario e secolare impianto dunale. Peccato però che lungo la spiaggia, bagnata da un mare molto limpido, sia vietata la balneazione in quanto interna alla Riserva. La foto è tratta dal sito http://www.donnalucata.it/.

Opinione di QSpiagge

Voto medio 
 
3.8
Mare 
 
4.0
Spiaggia 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
1.0

Natura a 360 gradi

Sicuramente non è una spiaggia indicata a chi preferisce gli stabilimenti attrezzati alle riserve naturali. Qui infatti non solo è un tripudio di natura in un contesto assolutamente selvaggio, ma è anche zero servizi e zero comfort, oltre alla presenza di vaste aree di soli ciottoli.
Certo è che è un posto stupendo, lontano dal caos e dalla calca, completamente a contatto con flora e fauna di questa bellissima oasi protetta.
Servono comode scarpe da ginnastica non solo per arrivare al mare, ma anche per poter intraprendere i tanti sentieri, uno più bello dell'altro (sentiero del gelso, sentiero della carrubba ecc.) che si snodano nella Riserva, regalando scorci (e fotografie) davvero notevoli. Volendo si può camminare per chilometri e chilometri.
E' necessario portarsi di tutto (ombrellone compreso) per passare qui la giornata o qualche ora.
C'è il divieto di balneazione in gran parte dei tratti costieri.
Noi di solito ci si mette nella grande spiaggia di sabbia dove è consentito fare il bagno. Poi si va a piedi alla scoperta della Riserva, ogni volta facendo un percorso diverso.
Oltre a leggere un buon libro, abbronzarsi e nuotare, qui le opzioni sono veramente innumerevoli e a piedi tra mare e splendide dune è possibile andare come prima cosa alla foce del fiume Irminio, che è strapiena di pesci, alcuni davvero grandissimi (se avete bambini, fategli portare del pane da dare ai pesci).
Ovunque paesaggio selvaggio fatto di verde della macchia, di ciottoli, di enormi tronchi secchi portati chissà quanto tempo fa dalle mareggiate, di sabbia dorata, di scogli, sino a tratti di costa alta e frastagliata. Non è raro incontrare uccelli migratori, gabbiani, anatre, volpi e coniglietti. Insomma, una meraviglia.
La presenza costante delle guardie della Riserva aiuta a preservare questo luogo bellissimo.

L'accesso diretto è praticamente all'inizio della ciclabile di Marina di Ragusa, e costituisce l'ingresso principale. Poi si può comunque accedere da vari punti (la riserva è grandissima). Non si può sbagliare, spesso basta fermarsi dove si vedono un sacco di auto parcheggiate lungo la strada.

Trovi utile questa opinione? 

Recensione Utenti

1 recensioni

Voto medio 
 
3.5
Mare 
 
5.0  (1)
Spiaggia 
 
4.0  (1)
Pulizia 
 
4.0  (1)
Servizi 
 
1.0  (1)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Mare
Spiaggia
Pulizia
Servizi
Commenti
Potrai caricare i contenuti multimediali dopo aver inviato la tua recensione.
Voto medio 
 
3.5
Mare 
 
5.0
Spiaggia 
 
4.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
1.0

Estate 2014 foce Irminio

Spiaggia selvaggia e semplicemente magnifica...
La consiglio vivamente.

Trovi utile questa opinione? 


Altri contenuti interessanti su QSpiagge