Dettagli Recensione

 
Spiaggia di Punta Prosciutto
Spiagge di Porto Cesareo
Voto medio 
 
2.5
Mare 
 
5.0
Spiaggia 
 
3.0
Pulizia 
 
1.0
Servizi 
 
1.0

riserva naturale un corno

Falò, tende canadesi, gazebo mobili, cicche di sigarette, spazzatura, oltre ai soliti incivili, hanno devastato una spiaggia bellissima CHE NESSUNO PULISCE. inoltre gli scarichi dei camper parcheggiati lungo la scogliera hanno contribuito ad inquinare anche il mare cristallino. PECCATO.

Trovi utile questa opinione? 

Commenti

2 risultati - visualizzati 1 - 2  
 
Per Ordine 
 
Inviato da edwin
13 Mag, 2011
sostengo questo commento: la natura è stupenda, è l'uomo del posto che è disumano. scusate il gioco d parole ma rende l'idea. pulizia!
In risposta ad un earlier comment

Inviato da johnny
12 Settembre, 2013
Noi locali, la stragrande maggioranza, non stiamo affatto gradendo l'INVASIONE che si sta effettuando da qualche anno da parte del TURISMO DI MASSA. Stavamo meglio prima quando ve ne andavate a fare i tuffi e bere cocktail in Sardegna, Romagna, Fregene, Ostia e nel golfo di Napoli... I soldi portateli lì, non li vogliamo! Meglio poveri ma con la nostra natura intatta che "ricchi" (solo soliti noti imprenditori locali) e pieni di colate di cemento che si stanno effettuando GRAZIE a voi turisti che ci avete preso di assalto. Perché il rovescio della medaglia VOI non ve lo ponete nemmeno. Gli amministratori SVENDONO con una facilità terrificante questo territorio e pur di far affari e quattrini stanno facendo costruire residence, b&b per VOI, desertificando quella poca macchia mediterranea che è rimasta. In tutto questo c'e' la complicità della Regione Puglia e del suo massimo responsabile che di Sinistra NON ha niente, di Ecologia NON sa niente e anzi ampiamente dimostrato che non se ne frega niente dell'ambiente, e di Libertà sa solo che è un termine da inserire nelle poesie... Pertanto avremo che tra poco quel mare cristallino, fruito da sempre dai locali, sarà appannaggio solo di chi ha i soldi per pagarsi l'ombrellone e la sdraio a qualche decina di euro e con questa logica del profitto e della speculazione tra 100, 200 anni quel mare cristallino sarà una fogna marrone! Questo è il mio amaro sfogo, ma anche di moltissimi locali. Una preghiera, tornate a rifrequentare i mari delle altre regioni italiane!!! Non fatelo per noi, fatelo per l'ambiente se gli volete bene come noi ne vogliamo al nostro mare. Un appello alla Regione Puglia.. si regolarizzi il flusso turistico. Si metta una sorta di tassazione ai camper che fruiscono del territorio senza pagare posteggi e soste (cosa impossibile nelle regioni più evolute e CIVILI del centro nord Italia), in modo che non vengano solo a scaricare i loro bagni chimici di notte nelle nostre campagne e di mattina farsi il bagno senza spendere un solo euro, se non per la benzina! Non si può pensare di far venire qualche milione di turista quando ne possiamo ospitare molti meno.. BASTA! Meglio poveri come lo siamo sempre stati, che deturpati dal TURISMO di MASSA!!!
2 risultati - visualizzati 1 - 2  
 
 

Altri contenuti interessanti su QSpiagge