Dettagli Recensione

 
Spiaggia di San Pietro in Bevagna
Spiagge di Manduria
Voto medio 
 
3.3
Mare 
 
5.0
Spiaggia 
 
3.0
Pulizia 
 
3.0
Servizi 
 
2.0

la spiaggia

Ragazzi e ragazze mi chiamo Eupremio, sono nato a Latiano in provincia di Brindisi. Vorrei dare una mia opinione per i vostri commenti riguardo ai servizi alla pulizia e alle spiagge. Ho 44 anni, vivo in provincia di Pordenone da ben 25 anni e quando devo andare al mare vado a Bibione o a Caorle: da quando vivo qui NON mi sono mai fatto il bagno in questo mare per quanto fa schifo (vado solo per prender il sole). Quando abitavo giu' stavo in acqua 8 ore e prendevo l'abbronzatura totale e uniforme, spellavo 3 volte in mese. Certo, non c'erano i servizi, se ti scappava andavi dietro un cespuglio, ma anche chi fa escursione ha gli stessi problemi, eppure gente che va in montagna ce n'è sempre, allora come fanno? Vanno in albergo o dietro un pino, tutto sta nell'organizzarsi e conoscere bene i posti. Mio genero con tutta la sua famiglia è andato in provincia di Foggia, precisamente a Rodi Gargano; bel posto, niente da dire, ma lui si e' trovato malissimo, ha accettato un consiglio da un suo vicino invece di chiedere a suo cognato (che sarei io) Pugliese D.O.C. Vi faccio un paragone "razziale": se non andate a nome di qualcuno che è del posto, ve li potete scordare la pulizia, i servizi e, se siete del nord, peggio che andare di notte. Noi "terroni" meridionali vogliamo che questi posti rimangano come sono e non farli diventare oggetti di consumismo come riccione, lignano sabbiadoro, bibione e altri posti turistici a scopo di lucro, per far divertire o godere la bellezza naturale di chi va una volta l'anno. Ve lo potete scordare.

Trovi utile questa opinione? 

Commenti

3 risultati - visualizzati 1 - 3  
 
Per Ordine 
 
Inviato da Mar
25 Agosto, 2012
In nessun commento ho letto desideri di trasformare questo posto in oggetto di consumismo come Riccione e compagnia bella. Occorre più pulizia e controlli e, se si va avanti così, il "vostro" bel mare di San Pietro ve lo giocate. Non è giusto stendere l'asciugamano sui pannolini sporchi dei bambini o frutta marcia ed essere punti da insetti di ogni tipo. So di persone che in questi giorni hanno preso infezioni da sabbia: perché?
Le tende poi che occupano gran parte della spiaggia è giusto non contestarle secondo lei? Ci dovrebbero essere aree attrezzate. Alcuni accendono fuoco e la mattina non si sa dove mettere piede sulla sabbia.
E poi non ne farei una questione geografica, ma siamo ancora alle guerre tra nord e sud??? Ma per favore!! Io ho sentito molti, moltissimi commenti NEGATIVI di pugliesi in vacanza qui, altro che "lo vogliamo così". Solo che, come in tutte le cose, si deve toccare il fondo e poi quando non ci sarà più rimedio si piange. Comunque se davvero va bene così.. è molto triste oltre che scandaloso. Io comunque sono convinta che la maleducazione si possa correggere, basterebbe qualche controllo nei momenti giusti e magari rifilare qualche multa quando si violano le regole balneari: UGUALI PER TUTTE LE SPIAGGE!! Qui si confonde ampiamente il concetto di "spiaggia libera": non vuole dire fare i porci comodi e trattare i luoghi come discariche! Riflettere, riflettere...
In risposta ad un earlier comment

Inviato da Mariarosa
27 Agosto, 2012
Brutto buttarla sul piano delle differenze geografiche e di un certo razzismo di ritorno. Della serie: se sei del Nord ti meriti una spiaggia sporca, se sei del posto allora ti meriti la spiaggia pulita. Beh, se quest'ultima deve essere un "lusso" riservato solo agli autoctoni e si vuole deliberatamente fregare il turista, allora a questo punto scordatevi i nostri soldi e l'indotto che muove il turismo. Perchè, se questa è la filosofia, addio Puglia. Per la gioia sì di questo signor Eupremio, meno per le tasche di chi vive solo di turismo.
Inviato da Anna
29 Mag, 2016
Il tuo pensiero non fa una piega, però pensa a quanto lavoro potrebbe portare se si creassero delle strutture!! Poi non vi lamentate che al sud non c'è lavoro. Bisogna far fruttare quello che offre la regione, basta vedere la costriera Amalfitana, la costa Adriatica, la Versilia, la gente vive del proprio lavoro..
Sono anch'io una meridionale che vive da 50 anni al nord e dico che purtroppo la politica in meridione sia un po' superata, sarebbe da rivedere..
3 risultati - visualizzati 1 - 3  
 
 

Altri contenuti interessanti su QSpiagge