Cala La Vignaccia di Castelsardo

Cala La Vignaccia di Castelsardo

 
3.8 (1)
3421   1  
Aggiungi foto
Scrivi Recensione
Cala La Vignaccia di Castelsardo.jpg
Tipo di spiaggia
Mista
Provincia
La Spiaggia Cala La Vignaccia si distende subito ad est del centro medievale di Castelsardo, in una costa ricca di suggestive scogliere con anche altre piccole insenature. La spiaggia si caratterizza per un piccolo arenile di sabbia grigia mista a ciottoli, circondato da una natura piuttosto solitaria e bagnato da un mare cristallino, verde e trasparente, ma con fondali che diventano profondi velocemente. Nelle vicinanze è possibile usufruire di diversi servizi, tra cui bar, negozi, ristoranti ed alberghi. Viste le piccole dimensioni della cala, in alta stagione è spesso sovraffollata; è quindi possibile spostarsi nelle adiacenti spiaggette come Baia Ostina o La Renaredda.

Mappa

Alterna origine/destinazione

Recensione Utenti

1 recensioni

Voto medio 
 
3.8
Mare 
 
5.0  (1)
Spiaggia 
 
3.0  (1)
Pulizia 
 
5.0  (1)
Servizi 
 
2.0  (1)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Mare
Spiaggia
Pulizia
Servizi
Commenti
Potrai caricare i contenuti multimediali dopo aver inviato la tua recensione.
Voto medio 
 
3.8
Mare 
 
5.0
Spiaggia 
 
3.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
2.0

Da godere fuori stagione

La caletta è davvero graziosa e il paesaggio circostante piuttosto suggestivo,. Non lontano si trova un ristorantino vista mare dove si mangia dell'ottimo pesce, anche cruditè, a prezzi sensati.
La località però è abbastanza rinomata, pertanto la spiaggia, che è una caletta di modeste dimensioni, è spesso piena di gente. E' a mio parere il luogo ideale per vivere una giornata di vero mare a giugno o a settembre. A luglio ed agosto perde di fascino... in questi due mesi consiglio quindi di spostarsi magari nelle adiacenti spiaggette di La Renaredda, di Pedra Ladda oppure di Cala Augustina.
Comunque la Vignaccia merita, ha un arenile pulito di sabbia grossa e ciottolini, la baia è bellissima e l'acqua è splendida per colori e soprattutto trasparenza. Unico appunto: il fondale è profondo (degrada velocemente), quindi non si presta a portarci bambini piccoli, che in generale avrebbero anche spazi ridotti per giocare.
La cala non è ovviamente attrezzata, ma nei prossimi dintorni è possibile fare scorta di ogni cosa.
L'accesso è facilissimo, basta scendere la gradinata.
La vicina e pittoresca Castelsardo, col bel porticciolo più in basso, rende la giornata davvero completa.

Trovi utile questa opinione? 

Altri contenuti interessanti su QSpiagge