Spiaggia dei Crivi di Maratea

Spiaggia dei Crivi di Maratea

http://www.qspiagge.it/media/reviews/photos/thumbnail/230x150s/f6/16/58/spiaggia-dei-crivi-di-maratea-6-1485966230.jpg
 
3.5 (1)
2406   2  
Aggiungi Foto
Scrivi Recensione
Spiaggia dei Crivi di Maratea.jpg
Tipo di spiaggia
Ghiaiosa
Provincia
La Spiaggia dei Crivi si trova a nord della frazione di Acquafredda ed è raggiungibile esclusivamente via mare. Si tratta di una cala molto piccola, che non supera i trenta metri di lunghezza, sovrastata alle spalle da alte falesie calcaree di indubbio fascino. Il mare è limpido e cristallino, con fondali che divengono alti piuttosto velocemente. Il tratto costiero in cui la spiaggia è incastonata si caratterizza per incredibili strati rocciosi formatisi e sagomati nei secoli, ricchi infatti di resti fossili e frutti dei fenomeni carsici.

Recensione Utenti

1 recensioni

Voto medio 
 
3.5
Mare 
 
5.0  (1)
Spiaggia 
 
3.0  (1)
Pulizia 
 
5.0  (1)
Servizi 
 
1.0  (1)
Voti (il più alto è il migliore)
Mare
Spiaggia
Pulizia
Servizi
Commenti
Devi inserire il codice di sicurezza.
01 Febbraio, 2017
Donatello
Voto medio 
 
3.5
Mare 
 
5.0
Spiaggia 
 
3.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
1.0

Bellissima escursione in barca

Una caletta stupenda, selvaggia, incontaminata.. Il luogo ideale per trascorrere un paio di ore in tranquillità totale, in un contesto eccezionale. Noi questa estate l'abbiamo scoperta per caso, nel senso che eravamo partiti in barca dalla spiaggia della Luppa per visitare la costa, sapendo che verso nord c'erano queste falesie dei Crivi assolutamente da non perdere. Ecco, la spiaggia è proprio incuneata al loro interno.
Beh, dal mare le scogliere sono impressionanti, sono a strapiombo sull'acqua e alte anche 400 metri. Sopra alla spiaggia c'è la torre dei Crivi e capo Crivi. Il contesto è davvero aspro e selvaggio come si suol dire, e appena arrivati si resta a bocca aperta, anche per il silenzio che regna (sto parlando di metà settembre).
Se devo essere sincero, quando siamo approdati sulla spiaggia non è che mi sentissi così a mio agio, nel senso che stare sotto ad uno strapiombo di calcare può magari anche essere pericoloso... Eravamo solo noi e, una volta "ambientati", è stato bellissimo. Non parliamo del mare e dello snorkeling: c'erano tanti di quei pesci da non credere..
Tutt'attorno bellissime scogliere modellate da acqua, sale e vento, dalle forme più originali e più strane.
Risaliti in barca, siamo andati verso sud alle cosiddette grotticelle dei Crivi, protette da punta Pedistiddu, che consiglio.
E' stata una esperienza che mi ha molto emozionato, la consiglio a tutti.
Per far capire dove è la spiaggia, ho allegato una immagine di google maps col puntatore.

Foto (1)
Trovi utile questa opinione? 

Altri contenuti interessanti su QSpiagge