Spiaggia Anginarra di Maratea

Spiaggia Anginarra di Maratea

 
4.5 (1)
3342   1  
Aggiungi foto
Scrivi Recensione
Spiaggia Anginarra di Maratea.jpg
Tipo di spiaggia
Mista
Indicazioni
Spiaggia attrezzata
Provincia
La Spiaggia di Anginarra si trova ad Acquafredda, la frazione più a settentrione del comune di Maratea, a nord della scogliere dove si vede sorgere l'hotel Gabbiano. Il suo nome deriva dal termine dialettale "anginu", che significa riccio. Si tratta di una bella spiaggia di sabbia, ghiaino e ciottoli scuri lunga circa 200 metri, incastonata tra scogliere e rocce ricoperte di fitta vegetazione, separata a sud dalla contigua Luppa da una catena di scogli. A nord l'arenile è invece delimitato da una grande scogliera in cui si trova la grotta dello stesso nome, famosa per i resti di fauna pleistocenica scoperti sopra di essa. La spiaggia è attrezzata con lettini ed ombrelloni e presenta anche aree completamente libere. Il mare è limpido e dai colori intensi ed adatto ai bambini. Nei pressi vi è possibilità di parcheggiare sia gratis che a pagamento.

Recensione Utenti

1 recensioni

Voto medio 
 
4.5
Mare 
 
5.0  (1)
Spiaggia 
 
5.0  (1)
Pulizia 
 
4.0  (1)
Servizi 
 
4.0  (1)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Mare
Spiaggia
Pulizia
Servizi
Commenti
Potrai caricare i contenuti multimediali dopo aver inviato la tua recensione.
Voto medio 
 
4.5
Mare 
 
5.0
Spiaggia 
 
5.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
4.0

Altra bellissima spiaggia

La Luppa e l'Anginarra sono due spiagge praticamente gemelle, sono una attaccata all'altra e insomma: una volta in una non puoi non andare nell'altra e viceversa! Nonostante ciò, l'Anginarra mi piace di più non solo perchè è più grande, ma anche perchè la parte più a nord è più selvaggia e d'impatto.
Inoltre ad Anginarra l'arenile presenta un po' più di sabbia.
Il contrasto di colori è bellissimo, grazie allo scuro/nero della sabbia e delle rocce, al verde bottiglia della fitta vegetazione (boschi veri e propri) e ai colori meravigliosi del mare, che vicino a riva contemplano anche il turchese.
Nelle giornate calme il mare è veramente spettacolare e, soprattutto alle estremità, lo snorkeling dà parecchie soddisfazioni.
Quando veniamo qua, noleggiamo sempre l'ombrellone, comunque non mancano spazi per la spiaggia libera, però è meglio allora venire di mattina presto.
La scogliera e le falesie sono molto particolari, hanno forme stranissime modellate da mare e dal vento e presentano un sacco di cavità e piccole grotte.
Se ci venite in bassa stagione, è davvero un angolo di paradiso.
Sforzo per arrivarci uguale a zero, non ci sono nemmeno scalinate da fare, come spesso accade.

Trovi utile questa opinione? 

Altri contenuti interessanti su QSpiagge