Spiaggia Rena du Nastru di Maratea

Spiaggia Rena du Nastru di Maratea

http://www.qspiagge.it/media/reviews/photos/thumbnail/230x150s/c1/45/85/spiaggia-rena-du-nastru-di-maratea-84-1485867907.jpg
 
3.5 (1)
362   1  
Aggiungi Foto
Scrivi Recensione
Spiaggia Rena d'u nastru di Maratea.jpg
Tipo di spiaggia
Mista
Provincia
La Spiaggia Rena D'u Nastru si trova presso la frazione di Cersuta, circa 6 chilometri a nord di Maratea, tra l'agglomerato di case sul mare del borgo e la roccia dove sorge la Torre Apprezzami l'Asino. Si tratta di una pittoresca spiaggia di piccole dimensioni bagnata da un mare cristallino e trasparente, con fondali che divengono profondi a pochi metri da riva. Premiata da LegaAmbiente per la sua bellezza, è caratterizzata da un arenile di sabbia scura mista a ciottoli. La spiaggia deve il suo nome alle sue origini, quando a fine Ottocento si stavano ultimando i lavori della linea ferroviaria: i materiali di demolizione venivano scaricati sulla costa attraverso dei nastri trasportatori.

Recensione Utenti

1 recensioni

Voto medio 
 
3.5
Mare 
 
5.0  (1)
Spiaggia 
 
4.0  (1)
Pulizia 
 
4.0  (1)
Servizi 
 
1.0  (1)
Voti (il più alto è il migliore)
Mare
Spiaggia
Pulizia
Servizi
Commenti
Devi inserire il codice di sicurezza.
31 Gennaio, 2017
Fabrizio
Voto medio 
 
3.5
Mare 
 
5.0
Spiaggia 
 
4.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
1.0

Perla del Tirreno

E' sicuramente una spiaggia non per tutti, non è facile da raggiungere e nel complesso comodità zero. Ma il contatto con la natura, la tranquillità e il mare stupendo, ripagano ampiamente.
E' stata nominata seconda spiaggia più bella d'Italia, ma secondo me hanno esagerato di parecchio!!! Comunque è una piccola perla da non perdere senza ombra di dubbio.
Si trova incastonata in un paesaggio selvaggio, caratterizzato dalla presenza predominante del massiccio del monte Cerreta, dove la peculiarità è data da rocce a picco sul mare, grotte e piccole calette incontaminate. La spiaggia è piccola, scura, di sabbia, ghiaia e ciottoli. Proprio ad una sua estremità c'è una bella grotta da visitare (grotta dei Palombi) e consiglio di farlo verso l'ora del tramonto: vengono delle foto spettacolari.
Il mare è ricco di pesci, è fantastico ma bisogna cavarsela bene col nuoto per godere le sue bellezze appieno.
In generale sconsiglio la spiaggia a chi viaggia con bambini piccoli, anche perchè arrivarvi non è agevole: sono circa 15- 20 minuti a piedi da fare in un percorso impervio, stretto, con tanti massi caduti che ingombrano il percorso (la parete è molto scoscesa e poco rassicurante in effetti..). Sopra c'è un parcheggio a pagamento (5 euro) dove lasciare la macchina; parcheggio tra l'altro non facilmente raggiungibile, la strada da fare con l'auto è parecchio stretta... Comunque chiedete ai locali i consigli migliori per arrivare.
Poi è solo un trionfo di natura e pace totale.
Inutile dire che è necessario portarsi dietro tutto, ombrellone (la sabbia nera brucia) e acqua in primis.
Tirando le somme, ovvio che la consiglio a tutti, ma diciamo che è più una spiaggia per persone atletiche e giovani.
Appello finale: i resti della permanenza portateli con voi al ritorno per piacere! Ho dovuto pure litigare questa estate con due incivili.

Trovi utile questa opinione? 

Altri contenuti interessanti su QSpiagge