Spiaggia di Scano del Gallo

 
3.8 (1)
Aggiungi foto
Scrivi Recensione
Spiaggia di Scano del Gallo.jpg
Tipo di spiaggia
Sabbiosa
Provincia
La Spiaggia di Scano del Gallo si trova nel comune di Porto Tolle, vicino al faro di Pila. A bordo di piccole imbarcazioni è possibile scoprire l'intima bellezza del suo paesaggio. La spiaggia si è sviluppata nel tempo con i detriti portati dal fiume Po che, depositandosi alla foce, hanno formato lo "scanno": una sottile lingua di sabbia fine e soffice, sulla quale si insedia la caratteristica vegetazione pioniera, che la consolida e lentamente la rende la prima difesa naturale del Delta nei confronti del mare.

Recensione Utenti

1 recensioni

Voto medio 
 
3.8
Mare 
 
4.0  (1)
Spiaggia 
 
5.0  (1)
Pulizia 
 
4.0  (1)
Servizi 
 
2.0  (1)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Mare
Spiaggia
Pulizia
Servizi
Commenti
Potrai caricare i contenuti multimediali dopo aver inviato la tua recensione.
Voto medio 
 
3.8
Mare 
 
4.0
Spiaggia 
 
5.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
2.0

Relax e tutta natura

Il delta del Po si affaccia sull'Adriatico con lingue di sabbia chiamate "scanni" ("scano" in veneto), che sono delle vere e proprie barriere naturali create dal riflusso delle maree e dal materiale sabbioso trasportato dal Po. La lingua del Gallo si trova vicino al faro di Pila e proprio a Pila c'è un ampio parcheggio pubblico (gratuito) dove in genere i turisti lasciano la macchina per poi partecipare alle tante escursioni in barca che vengono organizzate tra gli scanni e in tutta questa zona. Solitamente lo Scano del Gallo è la prima tappa, cui seguono visite al casone dei pescatori di Sant'Angela e al Casone Valle San Carlo.
Io è così che ho scoperto questa zona, trascinato a forza da una cara amica di università che è del posto.
Ci sono tornato in estate da solo e devo dire che la luce estiva e il caldo rendono la spiaggia ancora più apprezzabile.
Sono location uniche in Veneto, posti ricercati soprattutto per chi ama natura, relax, privacy e, perchè no, anche il naturismo.
Sono quegli ampi spiaggioni incontaminati e non attrezzati dove sei solo circondato da acqua e natura a 360 gradi. Non saranno acque caraibiche, ma qui non ci si viene per quello.
Molti frequentatori di questa spiaggia sono cultori della tintarella integrale, anche se personalmente li ho sempre visti molto ma molto appartati che praticamente non li noti.
Per una giornata qui è consigliabile portarsi di tutto, acqua e ombrellone in primis, perchè qua la calura non perdona.

Purtroppo questa estate (2017) mi è stato impossibile tornarci perchè la spiaggia era sommersa!!!!! L'unica cosa che so è che hanno fatto (non so se abbiano terminato) dei lavori di scavo e quant'altro per ripristinarla. Speriamo che per l'estate che verrà ci si possa tornare..

Trovi utile questa opinione? 

Altri contenuti interessanti su QSpiagge