Spiaggia del Cavallino

 
4.8 (1)
Aggiungi foto
Scrivi Recensione
Spiaggia del Cavallino
Tipo di spiaggia
Sabbiosa
Indicazioni
Spiaggia attrezzata
Provincia
La Spiaggia del Cavallino è incastonata nel lungo litorale del comune di Cavallino Treporti, che si distende per quasi 15 chilometri, non lontano dalle foci dei fiumi Sile e Piave. Si tratta di una bellissima e vasta spiaggia di soffice sabbia dorata dal fascino selvaggio, orlata da un bellissimo sistema dunale che la separa da una vasta pineta che ospita i numerosi campeggi del parco turistico. La spiaggia è popolata da una ricca varietà di flora e fauna: uccelli migratori come il frattino, giunchi, salici e orchidee selvatiche. La vegetazione della pineta, riparo naturale in cui trovare ombra e frescura, è dominata dal pino marittimo e da quello domestico, ma vi si possono trovare anche il pino nero e d'aleppo, i tamerici e gli olivi di Boemia. Il mare è molto bello, azzurro, trasparente e con fondali sabbiosi e digradanti, ideale per nuotare e fare il bagno. Per raggiungere il litorale del Cavallino, percorrendo la strada che corre lungo la diga da Punta Sabbioni, si trovano vari accessi che portano all'arenile atttraverso una boscaglia di conifere e latifoglie. La si può raggiungere anche dall'estremità opposta, cioè dal Lido di Jesolo.

Recensione Utenti

1 recensioni

Voto medio 
 
4.8
Mare 
 
4.0  (1)
Spiaggia 
 
5.0  (1)
Pulizia 
 
5.0  (1)
Servizi 
 
5.0  (1)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Mare
Spiaggia
Pulizia
Servizi
Commenti
Potrai caricare i contenuti multimediali dopo aver inviato la tua recensione.
Voto medio 
 
4.8
Mare 
 
4.0
Spiaggia 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Per un turismo "open air"!

Spiaggia infinita e meravigliosa, lunghissima, larga, alterna chilometri di libertà pura a tratti attrezzati in modo fantastico. Ci puoi arrivare come vuoi, puoi fare passeggiate ed escursioni a piedi in tantissimi punti, a seconda di dove accedi, oltre a sentieri bellissimi da percorrere in bicicletta.
Se da Cavallino vai fino alla fine, arrivi all'estremità dove si trova faro Pagoda di Punta Sabbioni (adiacente alla bocca di porto di Venezia-Lido). Parliamo in totale di 15 chilometri di arenile, un paradiso per chi non riesce a stare fermo tutto il giorno sdraiato con l'olio solare.
La zona è pulitissima e preservata in modo intelligente e anche dove ci sono le infrastrutture, il tutto è stato pensato in modo armonioso.
Il mare è pulito, la spiaggia è Bandiera Blu da tanti anni, ed anche a ridosso della foce del Sile il mare resta limpido. Mare che tra l'altro vanta un'acqua ricchissima di iodio dalle ben note qualità terapeutiche.
L'arenile è completamente di sabbia ed è orlato da un bellissimo sistema dunale che lo divide da una fitta pineta che accoglie i vari campeggi del parco turistico.
Per me venire al Cavallino e mettersi in uno stabilimento balneare è un po' un controsenso, comunque posso capire... Raccomando solo di non mettersi con le proprie cose davanti ai lidi, perchè i bagnini vengono a romperti le scatole (ma mi pare anche giusto).
Consiglio Cavallino per una lunga vacanza, qui è impossibile stufarsi, le possibilità di fare escursioni e passeggiate stu-pen-de sono davvero tante. In tutti i negozi di bici te le noleggiano a poco (per chi non volesse camminare), i servizi abbondano, le strutture ricettive anche, ed i prezzi sono assolutamente nella media.
La costa è pulitissima e la spiaggia è talmente grande che non si sta mai nella calca, nemmeno ad agosto.
Un piccolo paradiso selvaggio, ma allo stesso tempo ottimamente attrezzato.

Trovi utile questa opinione? 

Altri contenuti interessanti su QSpiagge