Isolotti di Panarea

 
4.3 (1)
2886   1  
Aggiungi foto
Scrivi Recensione
Isolotti di Panarea.jpg
Provincia
Gli Isolotti di Panarea, che circondano l'isola a est, sono dei faraglioni più o meno grandi considerati un vero e proprio arcipelago nell'arcipelago: Dattilo, Lisca Bianca, Lisca Nera e Bottaro. Tutti e quattro fanno parte dello stesso complesso vulcanico e sono raggiungibili solo via mare, tramite le barche dei pescatori locali che quotidianamente partono dal porto di San Pietro.

Recensione Utenti

1 recensioni

Voto medio 
 
4.3
Mare 
 
5.0  (1)
Spiaggia 
 
5.0  (1)
Pulizia 
 
5.0  (1)
Servizi 
 
2.0  (1)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Mare
Spiaggia
Pulizia
Servizi
Commenti
Potrai caricare i contenuti multimediali dopo aver inviato la tua recensione.
Voto medio 
 
4.3
Mare 
 
5.0
Spiaggia 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
2.0

Uscita in barca imperdibile

Il giro "agli isolotti" è imperdibile ed è una delle tante splendide opzioni per una giornata o qualche ora in mare in questo suggestivo arcipelago, raggiungibile con una barca da San Pietro, porto e centro della vita mondana di Panarea, che la sera consiglio di vivere per l'atmosfera, le luci, i locali, i ristoranti e la musica...
Una volta in barca verso gli isolotti, le spiagge che si possono conoscere sono fatte di sabbia e massi e, soprattutto, sono quasi sempre poco affollate. Il mare circostante gli isolotti è azzurro, cristallino e straordinariamente limpido.
Lisca Bianca si chiama così per il colore chiaro della roccia, dovuto all'attività millenaria delle fumarole sottomarine, oggi ancora attive nell'area tra Dattilo, Bottaro e Lisca Bianca, a circa 20 metri di profondità. Dattilo ha forma piramidale ed è traforata da diverse caverne con zolfo ed allume cristallino.
A nord di Dattilo affiorano i cinque Panarelli e le Formiche le cui acquee sono meta dei sub. Lisca Nera è uno stretto e lungo scoglio di lava molto suggestivo mentre Bottaro, che si trova a soli 150 metri, è lungo 200 metri circa e largo un centinaio.
Oltre il canale tra Bottaro e Lisca Bianca, a circa 25 metri di profondità, si trova il relitto di una nave mercantile inglese.

Trovi utile questa opinione? 

Altri contenuti interessanti su QSpiagge