Cala Bue Marino di Favignana

Cala Bue Marino di Favignana

 
4.0 (1)
Aggiungi foto
Scrivi Recensione
Cala Bue Marino di Favignana
Tipo di spiaggia
rocciosa
Indicazioni
Spiaggia per snorkeling
Provincia
Cala Bue Marino di Favignana è situata sulla costa orientale dell'isola, tra Cala Rossa e Punta Marsala. Si tratta di una delle discese al mare più suggestive dell'isola, con un mare dai fondali splendidi, cristallino e profondo. La Cala si trova inoltre in una zona di estrazione del tufo, ove le cave si sviluppano in suggestivi cunicoli esplorabili dalla terraferma con l'uso di torce, dal mare con immersioni o snorkeling, lasciandosi sospingere dalla corrente lungo questo splendido tratto costiero pieno di gallerie misteriose. La cala, che prende il nome dalla foca monaca che un tempo risiedeva nella zona, offre anche l'opportunità di stare all'ombra in tutte le ore del giorno.

Recensione Utenti

1 recensioni

Voto medio 
 
4.0
Mare 
 
5.0  (1)
Spiaggia 
 
5.0  (1)
Pulizia 
 
5.0  (1)
Servizi 
 
1.0  (1)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Mare
Spiaggia
Pulizia
Servizi
Commenti
Potrai caricare i contenuti multimediali dopo aver inviato la tua recensione.
Voto medio 
 
4.0
Mare 
 
5.0
Spiaggia 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
1.0

Il mio luogo preferito a Favignana

La cala e le grotte del bue marino sono a mio modesto parere la vera perla dell'isola. A me infatti la location toglie il fiato molto più di cala rossa. Inoltre aggiungo che qui è possibile stare un pochino meglio e fruire maggiormente della spiaggia e del mare, perchè non si è sacrificati come a cala rossa (che consiglio vivamente di godere in barca e non via terra). Oltre al fatto che al bue marino ho sempre trovato anche molta più pulizia (l'ultima volta a cala rossa non c'erano altro che mozziconi di sigaretta, una cosa vergognosa). Per arrivare qui, è sufficiente fare la strada costiera (che porta anche a cala rossa, che è situata prima), sulla quale, in alcuni tratti, è possibile vedere nitidi i segni lasciati dai carri che un tempo trasportavano il tufo alle navi da carico; poi ad un certo punto (ma è ben segnalato) bisogna prendere una stradina secondaria che porta al bue.
E' difficile descrivere questo posto, unico veramente.. E' una imponente scogliera bianca a picco sul mare, che entra nelle acque con diversi gradoni, tipo grandi terrazze, affondando in un mare dai fondali incredibili che degradano dal blu intenso al verde smeraldo.
Se si ha la fortuna di essere da soli (a me è successo a giugno), sdraiarsi seminudi su queste terrazze lisce come una dolce carezza, sovrastando il mare e certi colori.. non ha prezzo!!
Senza parlare delle grotte, che la prima volta che le vedi resti davvero con la bocca aperta.. E' un luogo magico, cui la natura ha dato sfumature, riflessi e forme impareggiabili.
Non c'è orario migliore per venire qui, ogni momento della giornata è stupendo secondo me: salvo che in alta stagione, pace e silenzio tolgono quasi il fiato, e poi qui il sole nasce e cresce proprio davanti a te...
Consigli: 1) non è posto dove portare i bambini. 2) meglio avere scarpe chiuse che infradito. 3) se si desidera stare qui ore, portarsi di tutto (soprattutto poi se magari aspetta un ritorno in bicicletta).

Trovi utile questa opinione? 

Altri contenuti interessanti su QSpiagge